Prodotti

  MailNavigator

  Palette  Tune

  AlphaBrowser

  DBX Backup

  Download
  Analyzer



Scarica

Registrazione

Supporto

 FAQ sul ripristino in Outlook Express



Software di ripristino per Outlook Express

MailNavigator consente di effettuare ricerche efficienti nelle caselle di posta elettronica e di recuperare dati dagli archivi di posta di Windows Live Mail, Windows Mail (Vista OS), Outlook Express, MS Outlook, MS Mail, MS News, Mozilla Thunderbird, Opera Mail, Netscape Messenger, Eudora, Forte Agent, Pegasus Mail, The Bat, Eserv e Fidonet. Attualmente il programma supporta i formati DBX, PST, MBX, SNM, MSB, TBB, MBS, EML e altri ancora.


   Come si trovano e si ripristinano le caselle
   di posta di Outlook Express?

MailNavigator trova automaticamente i file dbx del programma Outlook Express installato e modificato. Per rintracciare i file è sufficiente contrassegnare le caselle nella scheda Information Retrieval (Ripristino dati).

Caselle di posta di Outlook ExpressCaselle di posta di Outlook Express

Se MailNavigator non trova automaticamente la collocazione dei file dbx (a esempio perché si trovano su un CD) è possibile selezionarne le caselle dal menu Sources/Setup Directory.

Se MailNavigator è impostato come programma predefinito dei file DBX di Outlook Express diventa molto più facile importarli nel programma: si cerca nel PC il file dbx desiderato e lo si carica in MailNavigator facendo doppio clic sull'icona corrispondente.


   Come si riportano i messaggi
   di posta elettronica in Outlook Express?

Per ripristinare una cartella di messaggi dbx distrutta eseguire le istruzioni qui sotto:

  1. Esportare in file di messaggi separati Selezionare i messaggi ripristinati e esportarli come file di messaggi separati eml attraverso il comando di menu: Messaggio | Esporta in file di messaggi separati... Nella finestra di dialogo inserire il percorso della cartella in cui si esporta e un nome di file ma soprattutto assegnare ai file l'estensione eml.

  2. Creare una copia di backup del file dbx corrispondente alla cartella distrutta.

  3. Eliminare dalla cartella il file dbx corrispondente alla cartella.

  4. Avviare Outlook Express: il programma creerà un nuovo file dbx corrispondente alla cartella eliminata (fare clic sul nome della cartella in OE).

  5. Selezionare tutti i file eml ripristinati in Esplora di Windows o in altro programma di gestione dei file.

  6. Trascinare i file eml selezionati e rilasciarli nella cartella di destinazione di Outlook Express.


   Outlook Express non si avvia.
   Come si ripristina Outlook Express e
   come si recuperano le cartelle dei messaggi?

  1. Prima di tutto occorre individuare tutti i file dbx e crearne le copie di backup.

  2. Salvati i vecchi file dbx su un supporto sicuro è necessario reinstallare Outlook Express.

  3. Se Outlook Express reinstallato si avvia normalmente verificare la possibilità di leggere le vecchie cartelle e i messaggi in esse contenuti.

  4. Se le cartelle sono visibili ma non contengono messaggi oppure se l'elenco dei messaggi di una cartella risulta incompleto è necessario recuperare i messaggi mancanti da ciascuno dei vecchi file dbx e importarli nuovamente in OE.



FAQ: Ripristinare Outlook Express DBX




Copyright 2000-2017 GEO Ltd   
Tutti i diritti Riservati   
 
   

[Manuale di recupero file DBX di Outlook Express]   
[Backup e ripristino rapido dei contenuti delle caselle di posta con DBX Backup]   
[Leggere i files DBX di Outlook Espresse] [Leggere i files PST di Outlook] [Legge file dbx]   
[Outlook Express riparazione FAQ] [Esportare i messaggi verso Outlook Express]   
[Facile Riparazione delle cartelle di Outlook Express folders con DBX Backup]   
[Esportare posta da Outlook Express] [Leggere file dbx] [Recupero di file dbx] [Lettore di Mailbox]   
[Ripara Outlook Express] [Lettore di caselle di posta]